VAL LESINA - territorio -

Categoria: VAL LESINA
Pubblicato Sabato, 12 Novembre 2011 13:15
Visite: 2350
Entrando in Valtellina, sulla destra, incombe la mole del M. Legnone, subito dopo, a Delebio, si addentra verso sud il solco della Val Lesina, prima valle del versante Orobico.

Profonda e selvaggia la Val Lesina è modellata prima dai ghiacciai e poi scavata dalle acque torrentizie.

La Val Lesina corre da Nord a Sud per circa 7 chilometri e altrettanti da Est a Ovest.

Guardando verso la testata della Valle, sulla sinistra si osserva la dorsale che da Andalo sale al M. Pecoraro fino alla Piazza e al Pizzo dei Galli (2217 m.).

Passando per il Pizzo Olano, il M. Combana, il M. Rosetta e il Pizzo Stavello, la cresta che la separa dalla Val Gerola, culmina nel M. Rotondo (2496 m.).

A destra, ovest da Delebio sale la dorsale culminante con il M. Legnone (2610 m.) che per la sua posizione geografica costituisce uno dei migliori punti panoramici delle Alpi Centrali.

La testata della Valleè costituita dalla cresta che dal M. Rotondo arriva al M. Legnone passando per il Pizzo Alto (2512 m.) dal quale si stacca la cresta che scende al Pizzo Stavello (2259 m.) e al Dosso (1909 m.)dividendo la Valle in 2 rami.